Ultimo aggiornamento 24 settembre 2019

Per comodità abbiamo fornito una traduzione del nostro Accordo di Servizi per i clienti. La presente traduzione è solo a fini informativi, la versione definitiva dell’accordo è la versione in lingua inglese.

Accordo di Servizi per i clienti

 

Il presente Accordo di Servizi per i clienti (il presente “Accordo”) è stato redatto e stipulato tra YapStone International Limited, una società a responsabilità limitata costituita ai sensi delle leggi irlandesi (che svolge le proprie attività con la denominazione HolidayRentPayment (collettivamente “YapStone”) e il Cliente o l’azienda per conto della quale il Cliente accetta i presenti termini (“lei” o il “vostro” o il “Cliente”) ed è entrerà in vigore dalla data in cui il Cliente invierà il Modulo di registrazione, come definito in seguito (la “Data di efficacia”). Se il Cliente invia il Modulo di registrazione per conto di un’azienda, il Cliente dichiara e garantisce di poter stipulare il presente Accordo con YapStone e di accettare i termini e le condizioni in esso contenuto a nome di tale azienda, e inoltre di aver ricevuto una copia del presente Accordo. Il Cliente dovrà leggere con attenzione i presenti termini poiché essi costituiscono un accordo legalmente vincolante tra il Cliente e YapStone.

AL MOMENTO DELLA FIRMA E DELL’INVIO DI UN MODULO DI RICHIESTA, OPPURE FACENDO CLIC SULLA DICITURA “ACCONSENTO” E COMPLETANDO IL MODULO DI REGISTRAZIONE ONLINE (il modulo di richiesta e il modulo di registrazione qui di seguito collettivamente il “Modulo di Registrazione”), IL CLIENTE ACCONSENTE AD ESSERE VINCOLATO DAL PRESENTE ACCORDO, DA TUTTE LE POLITICHE, GLI AVVISI E ALTRI CONTENUTI VISUALIZZATI SUL SITO WEB DI YAPSTONE, COMPRESI, A MERO TITOLO ESEMPLIFICATIVO,  WWW.HOLIDAYRENTPAYMENT.EU E/O WWW.YAPSTONE.COM/LEGAL NELLA SOTTOSEZIONE “ACCORDO YAPSTONE INTERNATIONAL LTD.”, E LA POLITICA SULLA PRIVACY DI YAPSTONE CHE SI TROVA ALL’INDIRIZZO HTTPS://WWW.YAPSTONE.COM/PRIVACY-POLICY-INTERNATIONAL/EN/, QUALSIASI ALTRO SITO WEB GESTITO DA YAPSTONE, QUALSIASI SOTTODOMINIO DI TALI SITI WEB E QUALSIASI APPLICAZIONE MOBILE DI TALI SITI WEB (collettivamente i “Siti Web”).

Ai fini del presente Accordo, i termini in maiuscolo in esso utilizzati avranno i significati dati loro dal presente Accordo, ad eccezione di quanto espressamente altrimenti definito nel presente documento.

Contesto:

  • YapStone fornisce servizi di pagamento elettronici online che semplificano i pagamenti delle locazioni a breve e a lungo termine, dei depositi , della/e Tassa/e di soggiorno (come definito nella Sezione 1.1E) e altre spese relative alla locazione (collettivamente le “Locazioni”) nel relativo settore tra i proprietari/manager e i soggetti che desiderano prendere in locazione la proprietà e soggiornarvi come ospiti (gli “Ospiti”) e tale semplificazione può essere effettuata tramite l’interfaccia dell’applicazione di YapStone (collettivamente i “Servizi”);
  • Il Cliente possiede, subaffitta e/o gestisce la proprietà immobiliare indicata nel Modulo di registrazione e in altri moduli (collettivamente i “Moduli”) inviati a YapStone (la/le “Proprietà”); e
  • Al Cliente sono dovuti i pagamenti delle Locazioni da un Ospite e desidera che sia YapStone a riscuotere tali locazioni, conformemente ai termini e alla condizioni stabilite nel presente Accordo.

Il presente Accordo integra mediante riferimento, nell’ordine di precedenza elencato qui di seguito:

  1. qualsiasi accordo richiesto da un Acquirer o da un Circuito di carte di credito, come definiti in seguito;
  2. quanto esposto dalla Sezione 1 alla 12 del presente Accordo; e
  3. il Modulo di registrazione, il modulo per la configurazione della proprietà, il modulo per la modifica del conto corrente bancario e qualsiasi altra informazione o modulo inviato a YapStone dal Cliente (collettivamente i “Moduli”).

Il Cliente e YapStone concordano quanto segue:

 

  1. SERVIZI.

 

1.1 Rapporto con YapStone. Il Cliente nomina YapStone (e l’Acquirer) come proprio agente limitatamente allo scopo di ricevere, riscuotere, semplificare, trasmettere e/o elaborare i Pagamenti (come definito nella Sezione 1.3) per suo conto dagli Ospiti che effettuano tali pagamenti al Cliente e a trasmettere i fondi a quest’ultimo.  Il Cliente comprende e concorda che:

  1. Il ricevimento dei fondi degli Ospiti da parte di YapStone (e dall’Acquirer di YapStone) per conto del Cliente in merito alle operazioni dei Servizi è da considerarsi come il ricevimento dei fondi degli Ospiti da parte del Cliente e adempirà agli obblighi degli Ospiti nei confronti del Cliente secondo l’importo del Pagamento applicabile effettuato da essi, anche se YapStone non dovesse riuscire a versare tali fondi ricevuti dagli Ospiti.
  2. Oltre a quanto sopra descritto, ove il Cliente sia contrattualmente autorizzato a ricevere o a riscuotere i Pagamenti per conto di un proprietario, oppure ove un contratto di locazione, o altro tipo di contratto, con un Ospite preveda che i pagamenti devono essere effettuati al Cliente in quanto agente del proprietario o dell’associazione dei proprietari immobiliari, e il Cliente si avvalga dei Servizi per ricevere, riscuotere, semplificare e/o trasmettere i Pagamenti della Locazione a se stesso o ai proprietari immobiliari per i quali fornisce la gestione dei servizi immobiliari (collettivamente il/i “Beneficiario/i”), il Cliente dichiara e garantisce a YapStone di averne la potestà, l’autorizzazione e l’autorità e pertanto (i) nomina YapStone agente del Beneficiario limitatamente allo scopo di ricevere, riscuotere, semplificare e /o trasmettere i Pagamenti a nome di ogni Beneficiario da parte degli Ospiti che li effettuano; e concorda, a nome di ogni Beneficiario, che il ricevimento dei fondi degli Ospiti da parte di YapStone (e/o dall’Acquirer di YapStone) per conto del Beneficiario in relazione alle operazioni dei Servizi (a) sono da considerarsi il ricevimento dei fondi degli Ospiti da parte del Beneficiario e (b) adempiranno agli obblighi di un Ospite nei confronti del Beneficiario secondo l’importo del Pagamento applicabile effettuato dagli Ospiti, anche se YapStone o il Cliente non dovessero riuscire a versare tali fondi ricevuti dagli Ospiti. Ove si applicano le disposizioni della presente Sezione 1.A.1, i riferimenti sottostanti alle conferme, agli accordi, alle affermazioni, alle autorizzazioni o ai consensi da parte del Cliente sono da considerarsi come espressi a nome del Cliente o per conto del Beneficiario.
  3. YapStone, o chi da essa designato, fornirà agli Ospiti la ricevuta e qualsiasi altra informazione richiesta secondo la legge applicabile in modo da confermare che il Pagamento è stato effettuato alla data applicabile. Il Cliente prende atto che YapStone non è un istituto bancario e neppure un ente di deposito iscritto all’albo. Inoltre il Cliente prende atto che i fondi ricevuti da YapStone potrebbero essere commisti con altri fondi per conto dei quali YapStone riscuote i Pagamenti e da essa detenuti (o dal suo fornitore di servizi) a nome e a beneficio del Cliente, o del Beneficiario, ove applicabile, in uno o più conti collettivi in una o più banche assicurate. I fondi detenuti in un fondo collettivo potrebbero essere idonei per assicurazione “pass-through”, vale a dire che il saldo del Cliente è assicurato fino al massimo del regime. Tra il Cliente e YapStone, sarà quest’ultima a poter istituire o gestire qualsiasi fondo collettivo a sua unica discrezione. YapStone  non utilizzerà tali fondi per i propri scopi aziendali e il Cliente non riceverà alcun interesse o alcun tipo di profitto dai fondi che YapStone detiene per o a nome del Cliente.
  4. YapStone può inviare le operazioni di Pagamento a qualsiasi Circuito di carte di credito o Acquirer (come definiti in seguito) e ricever fondi da qualsiasi Circuito di carte di credito o Acquirer per conto del Cliente.
  5. Per qualsiasi motivo, YapStone può concedere oppure negare agli Ospiti la capacità di utilizzare i Servizi.
  6. Ove richiesto dalla legge applicabile, oltre ai Pagamenti degli Ospiti rispetto alla Locazione, il Cliente autorizza YapStone a riscuotere dagli Ospiti e versare all’autorità fiscale locale applicabile per proprio conto qualsiasi tassa per il soggiorno, imposta sull’occupazione, sull’hotel, sulle vendite e sull’uso o altro tipo di imposta simile (“Tasse di soggiorno”).
  7. Rimborsi, Deposito cauzionale. Il Cliente deve avviare la procedura di Rimborso di un pagamento comunicandone le istruzioni a YapStone. Tuttavia, se il Cliente si iscrive, oppure è iscritto, al programma di Rimborso automatico del deposito cauzionale in cui autorizza YapStone a rimborsare automaticamente il deposito cauzionale al Beneficiari/Ospiti, il Cliente autorizza YapStone a: (I) detenere fondi per il deposito cauzionale fino a che tali fondi non vengono richiesti; oppure (iii) detenere il fondo per il deposito cauzionale e avviare il relativo Rimborso per conto del Cliente in base ai parametri del programma.

 

1.2 Le Responsabilità del Cliente, il Rapporto con gli Acquirer; Circuiti di carte di credito. Durante i Termini del presente Accordo, i Servizi saranno forniti da YapStone in collaborazione con “merchant acquirer” e altri “acquirer” e le loro rispettive banche associate designate alla sponsorizzazione (collettivamente “Acquirer”).  Il Cliente concorda di attenersi a tutte le politiche di YapStone riguardo ai Servizi e a tutti i regolamenti operativi e altro tipo di regole (collettivamente, i “Regolamenti operativi”) dei sistemi di carte di credito (come ad esempio Visa, MasterCard, Discover, American Express, Carte Bleue (collettivamente, i “Circuiti di carte di credito”)) e dei Bonifici bancari (l’Area unica dei pagamenti in euro dell’Unione Europea(‘SEPA) e/o I Bankers Automated Clearing Services del Regno Unito (‘BACS’), nonché altro tipo di sistemi applicabili per effettuare pagamenti direttamente da un conto corrente bancario all’altro (i “Sistemi di addebito diretto”) e tutte le leggi, norme, regolamentazioni e orientamenti normativi federali, statali provinciali, nazionali o locali in relazione allo svolgimento della loro attività. Il Cliente concorda e prende atto che i Circuiti di carte di credito e i Sistemi di addebito diretto si riservano il diritto di modificare i Regolamenti operativi senza alcuna notifica. Se il Cliente sceglie di accettare esclusivamente alcune tipologie di Carte, è sua responsabilità indicare nel modo appropriato quali tipologie di Carte sono accettate.

1.3 Pagamento della Locazione e Tempistica dei fondi. Durante i Termini del presente Accordo, i Servizi di YapStone permetteranno agli Ospiti qualificati di effettuare il pagamento della Locazione al Cliente o al Beneficiario utilizzando i canali di pagamento stabiliti nella Sezione 2 che possono includere le carte di credito e di addebito (collettivamente le “Carte”) e, a seconda della disponibilità, i sistemi di bonifici bancari SEPA, BACS o altro tipo di trasferimento elettronico di fondi bancari (collettivamente,  gli “Addebiti diretti”) (le Carte e gli Addebiti diretti sono collettivamente i “Pagamenti”). Al momento del ricevimento del Modulo di registrazione, YapStone verificherà la richiesta del Cliente e determinerà se sarà in grado di offrire al Cliente i Servizi e il modo in cui liquiderà i Pagamenti delle Locazioni a propria discrezione.

Subordinatamente ai ritardi dovuti all’elaborazione bancaria e alle eventuali valutazioni di frode o rischio imposte da YapStone, generalmente il Cliente riceverà i pagamenti degli Ospiti (al netto delle commissioni applicabili e le trattenute come definito nel presente Accordo) sul proprio conto corrente bancario entro 2-3 giorni lavorativi successivi al giorno in cui il pagamento è stato registrato sul conto di YapStone, secondo i termini del presente Accordo.

Durante il periodo di validità del presente Accordo, YapStone può modificare la tempistica della liquidazione in qualsiasi momento; tuttavia a condizione che tale modifica sia resa nota al Cliente.

1.4 Liquidazione. Tutte le operazioni relative alle Carte e agli Addebiti diretti per YapStone e il Cliente saranno processati dall’Acquirer. Il Cliente concorda che la liquidazione dei fondi nel conto corrente bancario designato da YapStone adempie l’obbligo di liquidazione dell’Acquirer nei confronti del Cliente e che qualsiasi controversia relativa alla ricevuta o all’importo della liquidazione sarà tra YapStone e il Cliente.

1.5 Autorizzazione per gli Addebiti e gli Accrediti. Il Cliente autorizza YapStone ad effettuare operazioni di accredito e di addebito sui conti correnti bancari elencati nei Moduli pertinenti. Tale autorizzazione comprende i conti correnti bancari posseduti dal Cliente o da qualsiasi Beneficiario per le seguenti finalità:

(i)    per accreditare i Pagamenti o qualsiasi altra operazione indicata dal Cliente;

(ii)   per accreditare qualsiasi altro importo dovuto al Cliente;

(iii)   per addebitare eventuali Chargeback o Rimborsi; e

(iv)   per addebitare qualsiasi commissione, tariffe o qualsiasi altro importo che il Cliente deve a YapStone.

Il Cliente dichiara di avere il diritto, la potestà e l’autorizzazione legali per autorizzare YapStone ad effettuare operazioni di accredito e di addebito su tali conti correnti bancari.  Il Cliente prende altresì atto che nel caso in cui dovesse interferire con la facoltà di YapStone di effettuare operazioni di addebito su tali conti correnti bancari, YapStone può sospendere o interrompere i Servizi senza preavviso. Il Cliente concorda che durante il periodo di validità del presente Accordo i conti bancari segnalati a YapStone all’interno dei Requisiti per la Registrazione (o qualsiasi altro conto corrente bancario indicato a YapStone durante il periodo di validità dell’Accordo) saranno operativi e avranno un Mandato di addebito diretto a favore di YapStone. In particolare, il Cliente autorizza YapStone ad utilizzare:

(i)    i conti correnti bancari del Cliente per la finalità di depositare i Pagamenti (al netto delle Commissioni e delle trattenute applicabili come definito nel presente Accordo); e

(ii)   il Mandato di addebito diretto per pagare qualsiasi Commissione, chargeback e qualsiasi storno dei Pagamenti applicabili dovuti a YapStone (comprese, a mero titolo informativo, le cancellazioni da parte degli Ospiti).

1.6 L’utilizzo dei Servizi da parte del Cliente. Il Cliente concorda che i Servizi saranno utilizzati esclusivamente per la riscossione e il pagamento delle Locazioni e per nessun’altra finalità. Il Cliente dichiara e garantisce di rispettare tutte le leggi pertinenti riguardo alla gestione immobiliare, alle prenotazioni di case vacanze o a qualsiasi altro prodotto o servizio fornito dal Cliente o dal Beneficiario, di avere l’autorità legale di possedere, gestire, affittare o subaffittare le Proprietà e di riscuotere, e di autorizzare YapStone a riscuotere, i Pagamenti  in relazione alle Proprietà; e nel caso in cui il Cliente non sia in grado di dimostrare tale autorità su richiesta di YapStone, quest’ultima può sospendere o interrompere i Servizi e trattenere o rimborsare al Pagatore eventuali Pagamenti corrispondenti.

Inoltre, essendo consapevole che YapStone intende avvalersi degli accordi, delle dichiarazioni e delle garanzie contenute nel presente documento, il Cliente (i) prende atto e concorda di essere obbligato a corrispondere ai proprietari immobiliari alcuni fondi erogati al Cliente da YapStone; (ii) dichiara e garantisce di essere in possesso di tutti i permessi e le licenze necessarie per svolgere servizi di gestione immobiliare e di riscuotere i fondi di YapStone per conto dei locatori e dei proprietari di immobili; (iii) dichiara e garantisce di essere stato debitamente autorizzato come agente dei proprietari immobiliari per conto dei quali il Cliente ha contattato YapStone per la riscossione dei Pagamenti della locazione; (iv) dichiara e garantisce di fornire a YapStone un resoconto mensile in cui sono identificate le proprietà per le quali YapStone è autorizzata ad offrire i propri servizi, e di fornire a YapStone qualsiasi resoconto o dichiarazioni che il Cliente è tenuto a fornire a un locatario o a un proprietario immobiliare in relazione a tale proprietà su richiesta di YapStone.

YapStone e i propri Acquirer avranno il diritto di verificare e di esaminare in maniera indipendente tutti i registri, i libri contabili, i conti, i dépliant, i documenti e tutto il materiale relativo ad ogni proprietà riguardo alla quale YapStone offre i propri Servizi, con una frequenza non maggiore a due (2) volte ogni anno, previo ragionevole preavviso, ai fini di garantire l’osservanza del Cliente dei termini del presente Accordo.

1.7 Modifica dei Servizi. Qualora YapStone determini che sia necessario proteggere l’integrità del Sito web, dei Servizi e della propria attività per evitare danni a terzi oppure per conformarsi alla legge o alla regolamentazione pertinente, YapStone ha il diritto, senza preavviso e senza assunzione di responsabilità, di (i) modificare, sospendere o interrompere i Servizi e o il Sito web e (ii) di imporre limiti alle funzioni o restrizioni all’accesso a qualsiasi Servizio e Sito web; tuttavia a condizione che YapStone, a sua  esclusiva discrezione, non modifichi alcun Servizio o il Sito web in un modo che potrebbe  compromettere significativamente l’utilizzo di questi da parte del Cliente, senza fornire un preavviso di almeno 10 (dieci) giorni di tale modifica.

Inoltre, YapStone potrà periodicamente modificare qualsiasi Servizio o Sito Web senza preavviso. Tuttavia nel caso in cui YapStone, a sua esclusiva discrezione, determini che tale modifica potrebbe compromettere significativamente l’utilizzo dei Servizi e del Sito web da parte del Cliente, YapStone avviserà il Cliente di tale modifica tramite e-mail oppure pubblicazione sul Legal Center del Sito web.

1.8 Fornitura delle informazioni. Il Cliente manterrà aggiornate tutte le informazioni identificate sui Moduli, comprese, a mero titolo esemplificativo, tutte le informazioni relative al conto corrente bancario. Il Cliente altresì è tenuto a fornire qualsiasi informazione che possa ragionevolmente essere richiesta periodicamente da YapStone, oppure in altro modo secondo quanto richiesto per la prestazione dei Servizi. Il Cliente prende atto che il mancato aggiornamento di tali informazioni potrebbe comportare che i Pagamenti siano indirizzati erroneamente, differiti oppure restituiti agli Ospiti. In nessun caso YapStone sarà ritenuta responsabile per danni derivati direttamente o indirettamente dalla mancata fornitura di informazioni attuali e corrette da parte del Cliente.

1.9 Rapporto tra YapStone, i Beneficiari e il Cliente. Il Cliente prende atto e concorda che YapStone non è parte di alcun accordo tra il Cliente e l’Ospite o il Beneficiario rispetto alla gestione immobiliare, alle prenotazioni di case vacanza o a qualsiasi altro prodotto o servizio fornito dal Cliente o dai Beneficiari. Per questo motivo, in caso di una controversia tra il Cliente, un Ospite o un Beneficiario per qualsiasi motivo diverso dalla  prestazione dei Servizi da parte di YapStone, il Cliente concorda a indennizzare, tutelare e manlevare YapStone, le sue società affiliate, i suoi funzionari, direttori, agenti, dipendenti e altri rappresentanti da qualsiasi richiesta relativa alla controversia.

 

  1. COMMISSIONI E RISCOSSIONE DELLE COMMISSIONI.

 

2.1 Commissioni. Il Cliente è tenuto a pagare a YapStone le commissioni come stabilito nel  relativo schema (“Commissioni”). YapStone si riserva il diritto di modificare le commissioni  con un preavviso al Cliente di dieci (10) giorni. Il Cliente è tenuto a rendere noto agli Ospiti tutte le commissioni che il Cliente addebita. Nel caso in cui dovesse insorgere una controversia relativa alla mancata divulgazione delle commissioni che il Cliente addebita agli Ospiti, il Cliente è tenuto a versare a YapStone qualsiasi chargeback o rimborso derivante. Il Cliente autorizza YapStone a dedurre in modo automatico tutte le commissioni dovute dai Pagamenti riscossi, nonché tutte le commissioni relative ai Chargeback e ai Rimborsi (come definiti in seguito) prima della liquidazione sul conto corrente bancario del Cliente. Il Cliente è altresì ritenuto responsabile per qualsiasi ammenda o sanzione imposta da qualsiasi Acquirer, Circuito di carte di credito, o altro organismo derivante dal suo utilizzo dei Servizi in un maniera non consentita dal presente Accordo, dai Regolamenti operativi o dalle norme e regolamentazioni dell’Acquirer.

2.2 Diritto di compensazione. Nella misura consentita dalla legge, il Cliente autorizza YapStone a trattenere senza preavviso dai pagamenti dovuti al Cliente o al Beneficiario e da tutti gli importi che il Cliente deve a YapStone, comprese, a mero titolo esemplificativo, le (i) Commissioni dovute dal Cliente e (ii) gli importi dovuti dal Cliente a YapStone in relazione a qualsiasi Rimborso, Chargeback o altro tipo di adeguamento ai Pagamenti precedenti.

2.3 Azioni di recupero crediti. In deroga a qualsiasi altra cosa contenuta nel presente documento, se il Cliente non paga a YapStone gli importi dovuti secondo il presente Accordo, YapStone si riserva il diritto di avviare un’azione di recupero crediti nei confronti del Cliente per recuperare I fondi, sia per conto proprio sia tramite un’agenzia di recupero crediti terza. Periodicamente YapStone può applicare gli interessi sulle somme non pagate  che sono scadute da almeno trenta (30) giorni con un tasso annualizzato del dieci percento (10%), oppure con il tasso massimo consentito dalla legge pertinente. Tali interessi saranno calcolati su base giornaliera dalla data di scadenza fino al momento in cui la somma dovuta non sia stata versata integralmente. In tal caso, il Cliente concorda di pagare tutti i costi e le spese, compresi, a mero titolo esemplificativo, gli onorari degli avvocati e altro tipo di spese sostenute da o per conto di YapStone in relazione all’azione di recupero.

 

  1. SOTTOSCRIZIONI; CHARGEBACK E RIMBORSI

 

3.1 Valutazioni; Due Diligence della Clientela, Verifiche per la Frode e i Rischi. Per consentire a YapStone di rispettare le leggi e le regolamentazioni pertinenti in materia di anti-terrorismo e di servizi finanziari e i requisiti del processo Know Your Customer (‘KYC’) imposti dai Circuiti di carte di credito e dagli Acquirer, il Cliente deve fornire a YapStone le informazioni relative ai propri azionisti, alle proprie attività e alle Proprietà. Il Cliente è tenuto a garantire incondizionatamente che tutte le informazioni fornite a YapStone sono corrette e aggiornate e a prendere atto che YapStone farà affidamento su tali informazioni per  definire il presente Accordo e per fornire i Servizi. Il Cliente autorizza YapStone  a raccogliere e a verificare le informazioni fornite dal Cliente (incluse le informazioni fornite all’interno dei Moduli). YapStone utilizzerà tali informazioni per eseguire procedure di due diligence della clientela, la verifica delle identità e diverse valutazioni e verifiche per la frode e rischi di credito. Il Cliente prende atto che YapStone sottoporrà le transazioni effettuate attraverso i Servizi a un monitoraggio costante per la finalità di identificare eventuali attività sospette e prevenire, rilevare e dissuadere le attività di frode e il riciclaggio di denaro, nonché per tutelare l’integrità dei propri sistemi e delle proprie attività. Il Cliente prende altresì atto che, a seguito di tale monitoraggio, YapStone potrebbe richiedere procedure di due diligence supplementari (comprese le informazioni sulle Proprietà, i rendiconti finanziari del Cliente e ulteriori informazioni relative agli Ospiti o ai Beneficiari) relative al Cliente per garantirne l’idoneità ai Servizi. YapStone può sospendere o interrompere immediatamente i Servizi e ha la facoltà di trattenere o rimborsare agli Ospiti i pagamenti corrispondenti nel caso in cui si verifichino una delle seguenti previsioni: (i) se il Cliente diviene non idoneo ai Servizi sulla base delle politiche di YapStone, (ii) YapStone sospetti ragionevolmente che il Cliente abbia violato la legge pertinente, oppure (iii) se il Cliente non fornisce con tempestività le informazioni richieste.

3.2 Garanzie adeguate; Riserva. Come condizione per continuare a fornire i Servizi al Cliente, il Cliente concorda che YapStone può, in qualsiasi momento, richiedere una garanzia o altra forma di garanzia adeguata, compresa la richiesta al Cliente di mantenere con YapStone un conto di riserva separato (una “Riserva”), oppure di ottenere tipologie specifiche di assicurazione sulle Proprietà. YapStone può fissare la Riserva a un determinato importo che ritiene necessario per coprire il proprio rischio, o quello dell’Acquirer, connesso alla fornitura dei Servizi al Cliente (compresi, a mero titolo informativo, i Chargeback anticipati o il rischio di credito). L’importo della Riserva può essere aumentato, diminuito o rimosso periodicamente ad esclusiva discrezione di YapStone. Il Cliente concorda che YapStone può  finanziare tale Riserva con i Pagamenti al Cliente secondo il presente Accordo e concedere a YapStone il diritto ad effettuare prelievi o addebiti dalla Riserva senza preavviso per riscuotere gli importi dovuti a YapStone secondo il presente Accordo. Il Cliente concede a YapStone altresì un interesse di garanzia  e un pegno su tutti i fondi detenuti nella Riserva. Il Cliente eseguirà qualsiasi documentazione aggiuntiva richiesta da YapStone per perfezionare tale interesse di garanzia. Tale interesse di garanzia sopravviverà per tutto il tempo che YapStone deterrà fondi nella Riserva. Il Cliente prende atto e concorda che tutti gli interessi o i profitti che maturano, oppure che sono attribuibili a tale Riserva appartengono a YapStone.

3.3 Chargeback e Rimborsi. I pagamenti effettuati dagli Ospiti sono soggetti a un diritto di (i) Rimborso” (il diritto del titolare di un conto corrente bancario di avere la restituzione dei fondi sotto forma di risarcimento, rimborso, storno, revoca, richiesta di annullamento o in altro modo) per una transazione finanziata da una banca, (ad esempio a seguito di sospetto di uso non autorizzato di un conto corrente bancario oppure di insufficienza di fondi); o di (ii) “Chargeback” (il diritto del titolare di una carta di credito di presentare una richiesta di rimborso all’emittente della propria Carta, ad esempio a seguito di frode oppure di non soddisfazione relativa ad un acquisto). Tali diritti sussistono tra il beneficiario/titolare del conto e la propria banca o emittente della Carta. Il Cliente prende atto e concorda di essere responsabile per qualsiasi Chargeback o Rimborso di un Pagamento, inclusa la commissione applicabile, a prescindere dal motivo di tale Chargeback o Rimborso. In caso di un Chargeback o di un Rimborso di un Pagamento da parte del titolare di un conto corrente, YapStone è autorizzata, senza alcun preavviso, a recuperare tale importo inclusa qualsiasi commissione associata al Chargeback or al Rimborso dal conto corrente del Cliente, oppure a trattenere tale importo da qualsiasi Pagamento dovuto al Cliente o al Beneficiario. YapStone non avrà alcun obbligo di perseguire un’azione di recupero del credito nei confronti degli Ospiti o dei titolari del conto, e per questo motivo l’obbligo di YapStone di versare i fondi riscossi per conto del Cliente sarà limitato ai fondi che YapStone ha realmente ricevuto e che non sono soggetti a Chargeback o a Rimborso.

Per quanto riguarda i Chargeback, YapStone può, a sua esclusiva discrezione, assistere il Cliente a verificare e a contestare la validità del Chargeback per conto e a spese del Cliente. Il Cliente concorda a cooperare con YapStone e a fornire qualsiasi informazione che potrebbe essere ragionevolmente richiesta da YapStone durante la verifica. Inoltre il Cliente autorizza YapStone a condividere le informazioni relative al Chargeback con gli Ospiti e con il titolare del conto corrente, con l’istituto finanziario del titolare del conto corrente e del Cliente per verificare o mediare il Chargeback. Se la controversia relativa al  Chargeback non è risolta a favore del Cliente, oppure il Cliente sceglie di non contestare il Chargeback, il Cliente rinuncia al proprio diritto al rimborso. Il Cliente prende atto che la mancata assistenza tempestiva a YapStone durante la verifica di una transazione potrebbe comportare la perdita del Cliente della controversia relativa al Chargeback o al Rimborso. Il Cliente prende altresì atto che le decisioni relative al Chargeback e al Rimborso vengono prese dalla banca emittente, dai Circuiti di carte di credito o Sistema di addebito diretto pertinenti e che tutte le sentenze relative alla validità del Chargeback o del Rimborso sono emesse ad esclusiva discrezione della banca emittente, del Circuito di carte di credito o del Sistema di addebito diretto pertinente.

3.4 Chargeback/Rimborsi eccessivi. Qualora YapStone determinasse, a propria discrezione, che il Cliente abbia sostenuto un numero o un importo eccessivo di Chargeback o di Rimborsi, YapStone può, senza alcuna notifica: (i) aumentare le Commissioni, (ii) richiedere al Cliente di istituire una Riserva, (iii) posticipare i Pagamenti al Cliente, e/o (iv) sospendere la fornitura dei Servizi al Cliente.

3.5 Rendiconti finanziari. Il Cliente concorda di fornire a YapStone, entro trenta (30) giorni dalla fine del trimestre, i resoconti finanziari non sottoposti a revisione contabile e a fornire quelli sottoposti a revisione contabile con cadenza almeno annuale. YapStone si riserva il diritto di interrompere, sospendere o limitare l’accesso ai Servizi in base alla propria revisione di tali rendiconti finanziari, e/o nell’eventualità in cui YapStone non sia in grado di ottenere o verificare le informazioni rilevanti del Cliente. Nel caso in cui l’accesso del Cliente sia interrotto, sospeso o limitato sulla base delle informazioni contenute nei rendiconti finanziari, YapStone avviserà il Cliente in conformità alla legge applicabile.

 

  1. SICUREZZA DEI DATI E PRIVACY

 

4.1 Sicurezza dei dati. I dati personali del Cliente possono essere utilizzati, conservati e condivisi nel modo stabilito nella Politica sulla Privacy internazionale di YapStone aggiornata periodicamente e ivi allegata come riferimento.  Il Cliente prende atto che i propri dati possono essere trattati e conservati in Svizzera, nelle Filippine, in India e negli Stati Uniti. YapStone non è ritenuta responsabile per un eventuale utilizzo o accesso non autorizzato ai dati personali degli Ospiti o ai dati finanziari da parte del Cliente, dei suoi dipendenti o di qualsiasi parte associata al Cliente. YapStone può utilizzare le informazioni raccolte durante la prestazione dei Servizi o delle relative operazioni secondo la propria Politica sulla Privacy internazionale. Inoltre, il Cliente concorda che YapStone può utilizzare tali informazioni per qualsiasi finalità legale compreso il marketing (fatto salvo quanto diversamente disposto dal Cliente) e ricavarne statistiche relative al proprio Sito web e ai Servizi, nelle modalità descritte all’interno della Politica sulla Privacy internazionale di YapStone. Il Cliente concorda che i dati relativi agli Ospiti saranno accessibili esclusivamente ai propri dipendenti e collaboratori autorizzati, il cui accesso sarà limitato a coloro che hanno un effettiva esigenza di conoscere tali dati sulla base delle proprie responsabilità lavorative, e che il Cliente e tali persone rispetteranno la legge applicabile in relazione all’utilizzo di tali informazioni.  Il Cliente concorda altresì che YapStone non sarà ritenuta responsabile per l’utilizzo o l’accesso non autorizzato dei dati personali degli Ospiti o dei dati finanziari da parte del Cliente, dai suoi dipendenti, da altra parte associata con il Cliente (come ad esempio i collaboratori, i venditori, i fornitori, gli inviati, gli agenti) oppure da qualsiasi altra persona che utilizza o ha accesso a tali dati attraverso il Cliente e i suoi sistemi. Il Cliente concorda di soddisfare tutti gli standard pertinenti alla sicurezza dei dati (compresi i dati  sulle Carte degli ospiti non memorizzati) nel modo richiesto dall’autorità giuridica o normativa, dai Regolamenti operativi, dall’eventuale Acquirer oppure dagli Standard di sicurezza in vigore nel settore delle carte di pagamento (Payment Card Industry Data Security Standards (“PCI DSS”)), compresi l’impostazione delle restrizioni di accesso e requisiti di password rigorosi. Il Cliente deve presentare una certificazione annuale relativa alla propria conformità agli standard PCI DSS. Su richiesta di YapStone, il Cliente dovrà inoltre fornire tutta la documentazione ragionevolmente richiesta per convalidare tale conformità. Il Cliente e YapStone altresì concordano di utilizzare esclusivamente fornitori di servizi conformi secondo gli standard PCI in relazione alla conservazione o alla trasmissione dei “Dati relativi ai Pagamenti” definiti come il numero di codice di un titolare della carta, la data di scadenza e il CVV2 (Codice di verifica della carta, Card Verification Value). Il Cliente concorda di non conservare i dati relativi al CVV2 in qualsiasi momento. Le informazioni relative allo standard PCI DSS sono disponibili al sito dell’Ente responsabile degli standard di protezione PCI – www.pcisecuritystandards.org – e il Cliente concorda di rispettare tali standard.

4.2 Privacy – Utilizzo delle informazioni.  Il Cliente garantisce che tutte le informazioni fornite a YapStone soddisfano i requisiti relativi al consenso, incluso il consenso all’utilizzo di tali informazioni da parte di YapStone in conformità alla Politica sulla privacy internazionale di YapStone. Su richiesta di YapStone, il Cliente è tenuto a fornire prova di tale consenso. Il Cliente prende atto e concorda espressamente che YapStone, o i suoi fornitori di servizi e partner terzi (incluso l’Acquirer, i Circuiti di carte di credito e i Sistemi di addebito diretto) potranno utilizzare le informazioni raccolte durante la prestazione dei Servizi o durante le operazioni sul Sito web in conformità alla Politica sulla privacy internazionale di YapStone e la legge pertinente e che tale utilizzo potrà includere campagne di marketing e promozionali (fatto salvo quanto diversamente disposto dal Cliente) e analisi statistiche.

4.3 Consenso tramite firma elettronica. YapStone e le società ad essa affiliate, compresi i fornitori di servizi terzi, potrebbero dover fornire al Cliente alcune comunicazioni, avvisi,   estratti conto e/o divulgazioni per iscritto (le “Comunicazioni”) relative ai Servizi.  L’accettazione del Cliente al Consenso tramite firma elettronica conferma la sua facoltà e il suo consenso a ricevere le Comunicazioni da parte di YapStone, delle società ad essa affiliate e dei suoi fornitori di servizi terzi in formato elettronico piuttosto che in formato cartaceo, e all’utilizzo delle firme elettroniche durante il rapporto con il Cliente (“Consenso”). Se il Cliente dovesse scegliere di non essere d’accordo con il presente Consenso, oppure di revocarlo, il suo utilizzo dei Servizi potrebbe essere limitato.

 

  1. PROPRIETÀ INTELLETTUALE

 

5.1 Diritti di Proprietà intellettuale. Tra il Cliente e YapStone sarà quest’ultima ad essere sempre considerata la proprietaria esclusiva dei Servizi, del Sito web e di qualsiasi altro tipo di materiale che YapStone potrebbe utilizzare o fornire in relazione all’implementazione e all’operatività dei Servizi o del Sito web, nonché di qualsiasi diritto di brevetto, diritti d’autore, diritti sul marchio di fabbrica depositato, sulla denominazione commerciale e sui loghi, diritti di “mask work”, diritti sui segreti commerciali, diritti sui database, diritti morali attuali e futuri e qualsiasi altro diritto intellettuale e proprietario di qualsiasi tipo o natura in qualsiasi parte del mondo (sia che sia o meno registrato o perfezionato) rispetto a quanto precede. A fini di chiarezza, il Cliente non acquisisce alcun diritto, titolo e interesse per e nei confronti di: (i) qualsiasi invenzione, metodologia, processo, tecnologia e opera originale d’autore che YapStone ha sviluppato, concepito, messo in pratica o in altro modo acquisito; (ii) qualsiasi modifica, miglioramento o prodotto da essi derivato; e (iii) qualsiasi diritto di proprietà intellettuale rispetto a quanto menzionato in precedenza.

Il Cliente non potrà modificare, adattare, tradurre, preparare lavori derivati, decomporre, sottoporre a reverse engineering, scomporre o tentare di ricavare in altro modo il codice sorgente del Sito web, dei Servizi e di qualsiasi altra proprietà intellettuale di YapStone.

Il Cliente non potrà utilizzare la denominazione commerciale o i marchi registrati di YapStone in nessun comunicato stampa o materiale promozionale senza il previo consenso scritto di YapStone. Il Cliente concede a YapStone una licenza limitata, non esclusiva, “royalty-free” e interamente pagata per utilizzare il suo nome e i suoi marchi registrati al solo scopo di offrire e commercializzare (compresa la pubblicità, le promozioni e le pubblicazioni illustrative) i Servizi agli Ospiti o agli ospiti potenziali del Cliente.

 

  1. RESPONSABILITÀ

 

6.1. Responsabilità del Cliente. Il Cliente sarà responsabile nei confronti di YapStone, dell’Acquirer, delle rispettive società capogruppo e società da essi controllate, dei direttori, dei funzionari, dei dipendenti e degli agenti di ognuna di esse (“Parti di YapStone”) per qualsiasi tipo di Rivendicazione (come definito in seguito) derivante da o in relazione a (i) l’utilizzo del Cliente e degli Ospiti delle Proprietà, dei Servizi o del Sito web; (ii) qualsiasi violazione (oppure presunta violazione, solo in relazione agli obblighi di difesa) del presente Accordo da parte del Cliente oppure per qualsiasi violazione delle dichiarazioni, delle garanzie o degli obblighi del Cliente stabiliti nel presente Accordo; oppure (iii)  la negligenza, la frode, la falsa dichiarazione, il comportamento doloso, la violazione della legge applicabile oppure la violazione dei diritti di qualsiasi soggetto o entità.  Fatto salvo quanto precede, il Cliente dovrà indennizzare, tutelare e manlevare le Parti di YapStone da qualsiasi tipo Rivendicazione derivante da o in relazione alla violazione dei diritti di qualsiasi soggetto o entità da parte del Cliente o degli Ospiti.

6.2. Responsabilità di YapStone. YapStone sarà responsabile nei confronti del Cliente, delle sue società capogruppo e controllate, dei direttori, dei funzionari, dei dipendenti e degli agenti di ognuna di esse (“Parti del Cliente”) per qualsiasi tipo di Rivendicazione (come definito in seguito) derivante da o in relazione a (i) qualsiasi violazione (oppure presunta violazione, solo in relazione agli obblighi di difesa) del presente Accordo da parte di YapStone; oppure (ii) per la negligenza, la frode, la falsa dichiarazione, il comportamento doloso, la violazione della legge applicabile oppure la violazione dei diritti di qualsiasi soggetto o entità da parte di YapStone. Fatto salvo quanto precede, YapStone dovrà indennizzare, tutelare e manlevare le Parti del Cliente da qualsiasi tipo Rivendicazione derivante da o in relazione alla violazione dei diritti di qualsiasi soggetto o entità da parte di YapStone.

6.3. Procedura d’Indennizzo. La parte richiedente un indennizzo, secondo la presente Sezione 6 (il “Beneficiario dell’indennizzo”) dovrà: (a) notificare tempestivamente per iscritto l’altra parte (la “Parte indennizzante”) riguardo alla Rivendicazione per cui richiede l’indennizzo, ma non nel caso di un periodo superiore ai cinque (5) giorni lavorativi dal momento in cui il Beneficiario dell’indennizzo è venuto a conoscenza della Rivendicazione; (b) adoperarsi per fornire alla Parte indennizzante tutte le informazioni e i materiale in suo possesso riguardo alla Rivendicazione; (c) fornire alla Parte indennizzante l’assistenza che potrebbe richiedere in relazione all’indagine, alla risoluzione e alla difesa della Rivendicazione; e (d) concedere alla Parte indennizzante il controllo esclusivo della difesa e della risoluzione della Rivendicazione, tuttavia a condizione che il Beneficiario dell’indennizzo può partecipare a tale difesa a sua discrezione e a sue spese. Entro dieci (10) giorni dal ricevimento della notifica della Rivendicazione o della richiesta da parte della Parte indennizzante, quest’ultima dovrà notificare al Beneficiario dell’indennizzo in merito alla possibilità di assumersi l’intero controllo della difesa (soggetto alla presente Sezione),  della mediazione o della risoluzione della questione, compresa la scelta riguardo al consulente legale. Qualsiasi consulenza ricevuta dalla Parte indennizzante per tali finalità dovrà essere accettabile per il Beneficiario dell’indennizzo, il cui consenso non potrà non essere accordato senza ragionevole motivo. La Parte indennizzante dovrà istituire e mantenere tale difesa in modo diligente e ragionevole e dovrà mantenere informato il Beneficiario dell’indennizzo riguardo allo stato della stessa.  Inoltre, la Parte indennizzante non dovrà disporre o risolvere qualsiasi Rivendicazione a nome del Beneficiario dell’indennizzo o in qualsiasi modo che potrebbe compromettere o pregiudicare i diritti o gli interessi del Beneficiario dell’indennizzo (compresa, a mero titolo informativo, qualsiasi risoluzione che comporti una sanzione pecuniaria, altro tipo di responsabilità o un’ammissione di colpa o torto da parte del Beneficiario dell’indennizzo, o che richiederebbe che quest’ultimo sia vincolato da un’ingiunzione di qualsiasi tipo) senza il previo consenso scritto del Beneficiario dell’indennizzo, il cui consenso non dovrà essere ritirato o ritardato senza motivo. Il Beneficiario dell’indennizzo non sarà ritenuto responsabile per alcuna risoluzione sottoscritta senza il suo consenso (che non dovrà essere ritirato o ritardato senza alcun motivo).

6.4. Definizione di “Rivendicazione”. Una “Rivendicazione” significa qualsiasi azione, asserzione, valutazione, azione legale, decreto ingiuntivo, accusa, citazione, richiesta, domanda, ordine, ammenda, causa legale o qualsiasi altro procedimento o notifica emessa o presentata da o per conto di un soggetto terzo, compresa qualsiasi agenzia governativa, e tutte le decisioni, risoluzioni in buona fede, sanzioni, danni (compresi i danni conseguenti, indiretti, speciali, incidentali o punitivi), perdite, passività, costi e spese (comprese, a mero titolo esemplificativo, gli onorari, le spese e i costi degli avvocati) sostenuti in relazione alle stesse.

 

  1. LIMITAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ

 

7.1  YAPSTONE NON SARÀ RITENUTA RESPONSABILE PER: QUALSIASI INADEMPIMENTO CAUSATO DA SOGGETTI O ENTITÀ DIVERSE DA YAPSTONE CHE POTREBBE COMPROMETTERE IL RICEVIMENTO, L’ELABORAZIONE, L’ACCETTAZIONE, LA CONCLUSIONE O LA LIQUIDAZIONE DI UN PAGAMENTO O DEI SERVIZI.

7.2 FATTI SALVI I CASI IN CUI LA RIVENDICAZIONE: (i) È SOGGETTA A INDENNIZZO SECONDO LA SEZIONE 6 DEL PRESENTE ACCORDO, OPPURE (ii) DERIVA DALLA VIOLAZIONE DELLA RISERVATEZZA, IN NESSUN CASO LE PARTI, L’ACQUIRER O I CIRCUITI DI CARTE DI CREDITO, O LE SOCIETÀ AD ESSI AFFILIATE O I LORO RISPETTIVI FORNITORI,  SARANNO RITENUTI RESPONSABILI PER PERDITA DI PROFITTO O PER DANNI CONSEGUENTI, ESEMPLARI, INDIRETTI, SPECIALI, PUNITIVI O INCIDENTALI (ANCHE SE TALI DANNI SONO PREVEDIBILI E A PRESCINDERE DAL FATTO CHE LA PARTE CONSIDERATA RESPONSABILE SIA STATA INFORMATA DELLA POSSIBILITÀ’ DI TALI DANNI). IN NESSUN CASO LA RESPONSABILITÀ GLOBALE DI YAPSTONE DERIVANTE DAL PRESENTE ACCORDO SUPERERÀ L’IMPORTO DELLE COMMISSIONI CHE ESSA HA PERCEPITO SECONDO IL PRESENTE ACCORDO DURANTE I TRE MESI CHE PRECEDONO LA DATA IN CUI È EMERSA TALE RIVENDICAZIONE, E NEL CASO IN CUI YAPSTONE NON SIA RIUSCITA AD EFFETTUARE IL PAGAMENTO (come definito nella Sezione 1.3) DOVUTI AL CLIENTE, COMPRESO L’IMPORTO DI TALE PAGAMENTO DOVUTO. Ciascuna della parti prende atto che l’altra parte ha sottoscritto il presente Accordo facendo affidamento sulle limitazioni di responsabilità indicate nel presente paragrafo e che tali limitazioni costituiscono una base fondamentale dell’accordo tra le parti.

  

  1. DISCLAIMER.

 

SALVO EVENTUALI GARANZIE ESPLICITE INDICATE NEL PRESENTE ACCORDO; (i) I SERVIZI, I SITI WEB E I CONTENUTI, I SOFTWARE, I MATERIALI ED ALTRO TIPO DI INFORMAZIONI FORNITE DA YAPSTONE O IN ALTRO MODO RESE ACCESSIBILI AL CLIENTE IN RELAZIONE AL PRESENTE ACCORDO O AI SERVIZI, SONO FORNITI “COME SONO” E (ii) L’ACQUIRER, YAPSTONE,  LE SOCIETÀ AD ESSI AFFILIATE O I LORO RISPETTIVI FORNITORI NON RILASCIANO ALCUNA GARANZIA DI ALCUN TIPO (ED ESCLUDONO QUALSIASI GARANZIA) RISPETTO A QUANTO PRECEDE, SIA CHE SI TRATTI DI GARANZIA ESPLICITA, O IMPLICITA E SPECIFICATAMENTE ESCLUDONO LA GARANZIA DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ A UNO SCOPO SPECIFICO E DI NON VIOLAZIONE, IN OGNI CASO NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE APPLICABILE. FERMO RESTANDO LA VALIDITÀ DELLE DISPOSIZIONI CHE PRECEDONO, YAPSTONE NON RILASCIA ALCUNA GARANZIA CHE I SERVIZI RISPONDANO ALLE ESIGENZE DEL CLIENTE O CHE SARANNO DISPONIBILI ININTERROTTAMENTE, IN MODO SICURO E PRIVO DI ERRORI. YAPSTONE NON RILASCIA ALCUNA GARANZIA RIGUARDO ALLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI PAGAMENTO.

IL CLIENTE PRENDE ATTO E CONCORDA CHE L’ACQUIRER NON FA PARTE DEL PRESENTE ACCORDO E CHE NON DOVRÀ AVVIARE ALCUNA AZIONE DI RICORSO NEI SUOI CONFRONTI DERIVANTE DA, O IN QUALSIASI MODO CONNESSA CON IL PRESENTE ACCORDO O QUALSIASI TRANSAZIONE SPECIFICATA NEL PRESENTE DOCUMENTO.

 

Utilizzo del World Wide Web. YapStone e i propri fornitori non rilasciano alcuna garanzia riguardo alla qualità, all’affidabilità, alla tempestività e alla sicurezza del World Wide Web, di internet e di altre reti globali connesse ai computer, oppure che i siti creati sulle stesse, incluso il Sito web, non saranno ininterrotti o privi di errori.

 

  1. TERMINE E RISOLUZIONE.

 

9.1 Termine. Il presente Accordo entrerà in vigore alla Data di efficacia e continuerà fino alla risoluzione di ciascuna delle parti, in conformità alla Sezione 9.2 sottostante (“Termine”).

9.2 Risoluzione. Ciascuna delle parti può risolvere il presente Accordo in qualsiasi momento per sua comodità previo avviso scritto che può essere effettuato in base a quanto esposto nella Sezione 12.9.

9.3 Effetti della Risoluzione. La risoluzione del presente Accordo non dispenserà alcuna delle parti dall’obbligo di pagamento nei confronti dell’altra parte di qualsiasi Commissione o altro compenso dovuto all’altra parte prima della risoluzione. YapStone completerà eventuali pagamenti in corso al momento della risoluzione e dedurrà qualsiasi Commissione ad essa dovuta in quel momento. Tuttavia, il Cliente rimarrà responsabile di qualsiasi Chargeback, Rimborso, addebito o per qualsiasi altro obbligo assunto dal Cliente dopo la scadenza o la risoluzione del presente Accordo, e inoltre autorizza YapStone a dedurre tali importi dal proprio conto corrente bancario in automatico e senza alcuna notifica. In caso di risoluzione, YapStone disattiverà l’accesso del Cliente ai Servizi e il Cliente dovrà eliminare qualsiasi riferimento a YapStone dal proprio sito web e/o software.

 

  1. Risoluzione delle Controversie.

 

10.1 Procedura per la Risoluzione delle controversie. La maggior parte delle questioni del Cliente possono essere rapidamente risolte attraverso il reparto del servizio clienti di YapStone. L’obiettivo di YapStone è quello di approfondire e di trattare le cause alla base delle questioni ed evitare che si trasformino un una controversia. A tal fine, le parti devono cooperare e cercare di risolvere qualsiasi controversia in buona fede e tempestivamente tramite discussioni tra le persone che ne hanno l’autorità. Nel caso in cui le parti non siano in grado di risolvere la potenziale controversia in modo amichevole, il Cliente deve segnalare la potenziale controversia al team legale di YapStone all’indirizzo di posta elettronica Legal@YapStone.com. Qualsiasi controversia del Cliente relativa alla fatturazione o alle commissioni deve essere presentata entro 90 giorni dalla transazione pertinente oppure sarà considerata ritirata dal Cliente.

 

  1. RISERVATEZZA.

 

11.1   Fatta salva la Sezione 4 precedente, ciascuna delle parti concorda di mantenere riservate e di utilizzare esclusivamente per le finalità stabilite dal presente Accordo tutte le informazioni proprietarie o confidenziali rivelate da o per conto dell’altra parte in relazione al presente Accordo, nonché qualsiasi altro tipo di informazione che potrebbe essere ragionevolmente considerata riservata. Il presente obbligo alla riservatezza non si estende alle informazioni disponibili pubblicamente tramite divulgazione autorizzata,  le informazioni ottenute in modo legittimo da un soggetto terzo avente il diritto di divulgarle, oppure informazioni la cui divulgazione è prevista dalla legge. Tutte le informazioni riservate rimarranno di proprietà della parte che le ha divulgate. Fatto salvo quanto precede, ciascuna delle parti ha la facoltà di divulgare le informazioni riservate ai propri dipendenti, agenti, sub-contraenti, società del gruppo, revisori esterni, consulenti legali e organi di regolamentazione, in ogni caso sulla base del principio della necessità di conoscere.

 

  1. VARIE

 

12.1   Accordo vincolante per i successori e i cessionari autorizzati. Il presente Accordo sarà considerato vincolante e andrà a beneficio delle parti, dei rispettivi successori e cessionari autorizzati. Il Cliente non potrà cedere e trasferire alcun diritto, obbligo o privilegio ai sensi dal presente Accordo senza il previo consenso scritto di YapStone e  tale consenso non potrà essere irragionevolmente negato. YapStone avrà la facoltà di cedere e trasferire i propri diritti e gli obblighi ai sensi del presente Accordo in qualsiasi momento con e senza preavviso al Cliente.

12.2   Forza maggiore. YapStone non sarà ritenuta responsabile per ritardi, errori, inadempimenti, interruzioni, sospensioni dei Servizi o del Sito web derivante da qualsiasi atto, omissione o condizione al di là di ogni ragionevole controllo di YapStone, sia prevedibili o non identificati, compresi, a mero titolo informativo, le cause di forza maggiore, scioperi o serrate dei lavoratori, disordini, azioni di guerra, normative governative, incendi, interruzioni di corrente, terremoti, condizioni meteorologiche avverse, inondazioni o altro tipo di calamità naturale, hackeraggi o guasti all’hardware, al software, alle apparecchiature o alle strutture di comunicazione del Cliente, degli Ospiti o di qualsiasi altro soggetto terzo.

12.3   Intero accordo. Il presente Accordo annulla e sostituisce eventuali accordi precedenti o contemporanei tra le parti e il Cliente rinuncia a qualsiasi rivendicazione, rimborso, crediti o danni connessi a o derivante da eventuali accordi precedenti tra le parti.

12.4   Clausola Salvatoria. Nel caso in cui qualsiasi disposizione del presente Accordo fosse ritenuta non valida o non applicabile da qualsiasi tribunale della giurisdizione competente, la validità delle restanti disposizioni non verrà pregiudicata. Tali disposizioni continueranno ad essere considerate vincolanti per le parti e continueranno ad essere applicate come se tale disposizione ritenuta non valida o non applicabile (o parte di essa) non fosse contenuta nel presente Accordo. Fatto salvo quanto precede, il presente Accordo continuerà a dare attuazione ai propri termini e alle proprie condizioni fondamentali. Tale disposizione ritenuta non valida o non applicabile, ove necessario, sarà emendata da un tribunale in modo da corrispondere nella misura più vicina a conseguire l’intento originario delle parti e lo stesso risultato economico della disposizione originaria.

12.5   Emendamenti e Modifiche. YapStone, o l’Acquirer, può emendare o modificare il presente Accordo in qualsiasi momento senza preavviso, a condizione che qualsiasi modifica che potrebbe influenzare negativamente il Cliente in modo significativo sia comunicata allo stesso tramite e-mail, pubblicazione sul Sito web o altro tipo di comunicazione. L’accesso o l’utilizzo continuato da parte del Cliente de Sito web o dei Servizi di YapStone successivo a tale modifica comunicata tramite e-mail o pubblicata sul Sito web, sarà considerato come un’accettazione di tale modifica o emendamento. Nel caso in cui il Cliente non concordasse con la modifica e/o l’emendamento apportato, il Cliente potrà risolvere il presente Accordo secondo quanto indicato nella Sezione 9.2, se il Cliente fornirà tale avviso di risoluzione entro trenta (30) giorni successivi alla data in cui il Cliente è venuto a conoscenza della modifica. Le eventuali modifiche o emendamenti apportati dal Cliente saranno considerati applicabili esclusivamente se contenuti in un documento firmato da entrambe le parti. L’Acquirer può emendare il presente Accordo ove si riferisce alla sua elaborazione delle operazioni tramite Carta previa notifica al Cliente secondo le procedure operative standard dell’Acquirer.

12.6   Rinuncia. La mancata insistenza di una delle parti nell’applicazione rigorosa di una delle disposizioni del presente Accordo non costituirà in alcun modo una rinuncia a qualsiasi diritto come stabilito nel presente Accordo, in base alla legge o secondo criteri equitativi, o un atto di rinuncia a qualsiasi altra disposizione. Nessuna rinuncia a qualsiasi disposizione o violazione del presente Accordo dovrà ritenersi un atto di rinuncia ulteriore o continuativo di tale disposizione, di tale violazione o di qualsiasi altra disposizione contenuta nel presente Accordo.

12.7   Diritto applicabile e Foro competente. Il presente Accordo sarà disciplinato e interpretato secondo il diritto irlandese e tutti i procedimenti devono essere condotti in lingua inglese in Irlanda. Il Cliente e YapStone concordano che il luogo del contratto si trova nella Contea di Louth, in Irlanda e che la giurisdizione esclusiva è costituita dai relativi tribunali.

12.8   Sopravvivenza. Le Sezioni 1.1A, 1.4, 1.5, 1.9, 2, 3.2, 3.3, 4, 5, 6, 7, 8, 9.3, 10, 11, 12.1, 12.3, 12.4, 12.6, 12.7, 12.8, 12.9, 12.10, 12.11, e 12.12 sopravviveranno alla risoluzione del presente Accordo.

12.9   Notifiche. Tutte le notifiche o altro tipo di comunicazione secondo il presente Accordo devono essere redatte per iscritto ed essere inviate tramite e-mail oppure pubblicazione o aggiornamento sulla pagina del Legal Centre del Sito web. Le notifiche al Cliente saranno inviate all’indirizzo e-mail fornito nel Modulo di Registrazione, oppure tramite pubblicazione o aggiornamento sulla pagina del Legal Center del Sito web. Le notifiche a YapStone possono essere inviate tramite l’indirizzo e-mail legal@yapstone.com oppure tramite posta certificata o corriere all’indirizzo: Mellview House, M1 Retail Park, Office Unit 7, Second Floor, Drogheda, Co Louth, Irlanda.

12.10 Fornitori di servizi e Partner terzi. YapStone ha la facoltà di cambiare, senza preavviso, i propri fornitori di servizi terzi, compresi, a mero titolo esemplificativo, gli elaboratori, l’Acquirer o la banca. Tutti i diritti riservati dei fornitori di servizi terzi si applicano ai loro successori. YapStone si può avvalere di processori terzi oppure collaborare con partner terzi (collettivamente “Terza Parte” o “Terze Parti”) per fornire alcuni dei Servizi, oppure per fornire un supporto per i propri servizi. Il Cliente prende atto e concorda che tali Terze parti sono intese come beneficiari terzi del presente Accordo solo e nella misura in cui figurano I loro interessi. Il Cliente prende altresì atto che tale Terza parte non avrà alcuna responsabilità riguardo agli obblighi di YapStone nei confronti del Cliente stabiliti dal presente Accordo.

12.11 Imposte. Il Cliente è responsabile per (1) la determinazione, la riscossione e la segnalazione di tutte le imposte, comprese le tasse di soggiorno/alloggio, che devono essere riscosse, segnalate o pagate in relazione alle attività del Cliente e l’utilizzo del Sito web e dei Servizi; e (2) tutte le imposte applicabili, comprese le imposte relative alla vendita, all’utilizzo, alla proprietà personale, al valore aggiunto, alle accise, ai dazi doganali, ai dazi di importazione o di registro, oppure qualsiasi altro tipo di imposte o dazi imposti dagli enti governativi in relazione alle operazioni elaborate secondo il presente Accordo comprese le penali e gli interessi e specificatamente escluse le imposte basate sul reddito netto di YapStone. A YapStone può essere richiesto di segnalare qualsiasi Pagamento elaborato per conto del Cliente alle autorità governative e agli enti normativi. Fatta eccezione per le Proprietà e i Proprietari di immobili soggetti a IVA (Imposta sul Valore Aggiunto) con sede in Irlanda, YapStone non è ritenuta responsabile e non rappresenta l’organismo che riscuote l’IVA o altro tipo di imposte relative ai Pagamenti. Il Cliente fornirà tempestivamente a YapStone tutta la documentazione eventualmente richiesta dall’organismo governativo pertinente affinché YapStone possa elaborare i Pagamenti in virtù del presente Accordo (compresi a mero titolo esemplificativo, una certificazione valida dell’esenzione del Cliente dall’obbligo di pagare le tasse come autorizzato dall’ente governativo pertinente), e YapStone può sospendere i Pagamenti fino al momento in cui il Cliente non abbia presentato la documentazione richiesta.

12.12 Accordo di Entità Commerciale. Nel momento in cui il Cliente effettua, tramite YapStone, un’elaborazione di un Pagamento che supera la soglia specificata dai Circuiti di carte di credito, il Cliente sarà vincolato da un Accordo di Entità Commerciale (Commercial Entity Agreement (‘CEA’)) con uno degli Acquirer di YapStone e le loro rispettive banche associate designate alla sponsorizzazione identificate periodicamente da YapStone e disponibili alla pagina web: www.yapstone.com/legal/cea-EEA.  Tale accordo CEA non si prefigge di modificare alcuna organizzazione delle operazioni, commissione o altro tipo di termine tra il Cliente e YapStone ma integra il presente Accordo rispetto al rapporto del Cliente con l’Acquirer. Tale accordo CEA può essere modificato in qualsiasi momento dall’Acquirer pertinente.